A spasso in Brera

Posted by on 3, agosto, 2019 in Appunti sulla moda, ☺Idee per il weekend | 0 comments

A spasso in Brera
A spasso in Brera. Dove? Alla Pinacoteca Brera. Un’idea per trascorrere una bella domenica con l’arte. Certo, un’arte antica. Però sempre molto interessante. Passeggiare in Brera è come essere in un luogo d’altri tempi. Per le vie camminano veloci uomini d’affari, ricche signore annoiate, artisti, turisti e gente comune. L’atmosfera è un po’ bohémienne e un po’ metropolitana e tutto si confonde.
Entrare in Palazzo Brera è più che entrare in un museo. Oltre alla Pinacoteca la struttura ospita altre sei istituzioni: l’Accademia delle Belle Arti, la Biblioteca Nazionale Braidese, l’Osservatorio Astronomico di Brera, l’Orto Botanico, l’Archivio Storico Ricordi e l’Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere. C’è di tutto un po’ e solo grandi eccellenze. Ero già stata in questa rilassante Pinacoteca ed è stato un piacere ritornare.
Non vi annoierò raccontandovi il percorso che ho fatto. Vi lascio scoprire da soli. Vi ricordo solo i capolavori da non perdere in questo tempio della cultura.
  • Sala 6 “Cristo morto nel sepolcro e tre dolenti” Andrea Mantegna a cui si aggiunge la “Pietà” di Giovanni Bellini
  • Sala 8 “Predica di SAn Marco in una piazza di Alessandria d’Egitto” Gentile Bellini e Giovanni Bellini Sala 9 “Ritrovamento del corpo di San Marco” Tintoretto
  • Sala 24 “Sposalizio della Vergine” Raffaello Sanzio a cui si aggiunge “La Vergine con il Bambino, angeli e Santi” Piero della Francesca
  • Sala 28 “Cena in Emmaus” Caravaggio
  • Sala 38 “Il Bacio” Francesco Hayez
Buona visita.A presto. Lady RSJIdee-per-il-week-end

Commenti social

commenti

Dì la tua... scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Formula test! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>