Ballerine: mon amour

Posted by on 4, giugno, 2017 in Appunti sulla moda | 0 comments

Ballerine: mon amour
Le ballerine sono la prova che una donna può essere sexy senza tacchi a spillo.
Questa idea mi piace perché, alla fine, la scarpa flat è molto più comoda. Le vendite delle ballerine non sentono la crisi anzi, la battono clamorosamente. Sfatiamo subito un mito: questa calzatura è vip e chic. Le riviste patinate la adorano e le signore “very rich” le indossano per  portare i figli a scuola, a passeggio nel parco, a fare shopping e mentre fanno benzina alla loro auto sportiva.
L’outfit di rito è: ballerina colorata, jeans, camicia bianca con giacca sartoriale sportiva e borsa costosa e griffatissima. È lo stile “shabby chic” che tanto piace alle signore in vista di questi anni. L’imprenditoria della moda ha capito subito che questo prodotto sarebbe stato capace di superare ogni difficoltà e così la Maison Repetto si è data da fare. Dal 1947 Rose Repetto e i suoi discendenti realizzano scarpette in Rue de la Paix vicino all’Opéra con la tecnica della “cucitura rovesciata” per evitare il massacro dei piedi. Geniale!!! E che dire dello stile “parisienne” delle ballerine Roger Vivier! Non possono mancare nella scarpiera di ogni donna. Adoro anche le versioni spiritose e ironiche che trovo snob e chic. Un esempio? Le ballerine con i topolini che salutano oppure i gattini di Charlotte Olympia.
Beh pensateci e, se volete, andare a comprarvi comodissime ballerine!

Commenti social

commenti

Dì la tua... scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Formula test! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>