BLOG

Blog Rue Saint Jules StyleIl mio blog: consigli di moda, accenni di cultura, qualche confidenza e un pizzico di cucina!

Al cinema con Churchill

Posted by on 23, gennaio, 2018 in Appunti sulla moda, ☺Idee per il weekend | 0 comments

Idee-per-il-week-endAl cinema con Churchill. Visto in super-anteprima e già uscito nelle sale cinematografiche (dal 18 gennaio 2018), vi consiglio un film che profuma di storia e di stile britannico. “Mai arrendersi!”. “L’ora più buia” è una pellicola da non perdere perché racconta un Churchill scaltro, caratteriale e maniaco che lascia il segno. Forse la migliore interpretazione di Gary Oldman al quale auguro l’Oscar 2018.
Innanzitutto vanno i miei complimenti al trucco in considerazione di una somiglianza “disarmante”. Ma qui il regista ha scelto il meglio. Vi ricordate “Il Curioso caso di Benjamin Button”? Dove il bellissimo Brad Pitt era invecchiato “benissimo”. Bene! Tutto merito di Kazuhiro Tsuji che ancora una volta raggiunge un risultato incredibile.
Lodevole l’interpretazione di Oldman che riesce a dare un’immagine di Churchill senza scivolare nella ridicola macchietta ma evidenziandone le caratteristiche caratteriali. Tutto è perfetto: dagli sguardi, alle espressioni, ai gesti fino alla dizione.
Siamo all’inizio della Seconda Guerra Mondiale e Churchill è al governo da pochi giorni. I nazisti hanno invaso Belgio e Olanda e il governo britannico vuole la resa alla Germania. Ma Churchill non crede ai nazisti e non vuole cedere. La battaglia di Dunkrik, in cui Churchill riuscirà a mettere in salvo i soldati (ca 400.000) imprigionati sulla spiaggia francese con una sorprendente evacuazione attraverso il porto perdendo tutta l’attrezzatura ma sfuggendo alla prigione, sarà la svolta…
A presto.
Lady RSJ

Primavera 2018: natura

Posted by on 18, gennaio, 2018 in Appunti sulla moda | 0 comments

Primavera 2018: natura a volontà. È “natura” o meglio “naturalezza” la parola d’ordine per la primavera-estate 2018. I colori della terra e della sabbia saranno la nostra seconda pelle e per dare un alone di mistero ecco apparire drappeggi lungo il corpo e trasparenze che lasciano immaginare. Finalmente uno stile discreto che evidenzia la  femminilità senza esagerare. Mi piace! E seppure i toni “almond” non siano la mia passione, farò uno strappo e adotterò questa tendenza sia per gli outfit che per gli accessori perchè la trovo versatile ed adatta a tutte noi se sapientemente dosata rispetto al nostro incarnato.

Naturalezza come il cielo. Questa stagione calda sarà il trionfo dell’azzurro in tutte le sue sfumature. Azzurro come simbolo di leggerezza, libertà e spazio da esplorare. Un messaggio delizioso in vista della bella stagione quando i progetti all’aria aperta la fanno da padrona. Era quasi scomparso questo colore e, fortunatamente, riappare con mia grande soddisfazione. Meglio del blu che trovo sempre troppo “istituzionale” e un po’ noioso… sarà ma io preferisco sempre il nero.

Essenza ossia il colore acromatico per eccellenza che contiene tutti i colori dello spettro elettromagnetico. Benritrovato bianco! L’alternativa al richiamo della natura con stampe a fiori e farfalle sarà il bianco. Lo stile minimal-chic sarà un successo. E noi potremo sbizzarrirci dagli accessori, agli abiti fino ai pantaloni. La vera regina della Primavera-Estate 2018 sarà però la camicia. La camicia bianca sarà una vera star! Quindi, care lettrici, riesumate dall’armadio le vostre camicie bianche e preparatevi ad indossarle senza riserve.

A presto.

Lady SRJ

Di moda 2018

Posted by on 11, gennaio, 2018 in Appunti sulla moda | 0 comments

Cosa sarà di moda nel 2018 o meglio cosa sarà di moda durante la primavera-estate 2018? Cosa dovremo indossare per essere “moderne” durante la bella stagione? Osservando qua e là più che di moda direi di parlare di tendenza ossia più che di “comportamento collettivo” direi “inclinazione verso un fenomeno”. Quale il fenomeno? O meglio quali i fenomeni?

Il fenomeno è il “messaggio”. Dalle magliette, alle felpe, alle gonne, ai pantaloni notiamo la voglia di utilizzare i nostri outfit per esprimere o raffigurare qualcosa. Ognuna di noi mentre cammina per strada veicola un messaggio scritto espressione di un’idea o un’opera d’arte. Il messaggio è chiaro e a caratteri cubitali. La moda sembra essersi invaghita delle lettere e aver superato la rappresentazione del logo come elemento distintivo sociale. Un esempio è Dior: la Chiuri ha ridato impulso a questa tendenza. Che ne dite della sua t-shirt bianca con la scritta: “We should all be feminist” oppure, ancora più provocatoria, “Why have there been no great women artists?”. Di certo il messaggio femminista non passa inosservato e, ancora più interessante, è che la stilista lo esprime senza distrarre l’osservatore infatti lo appoggia su magliette in tinta o bianche oppure sulle classiche righe.

L’altro fenomeno è la “luce”. Mai come ultimamente si osserva il ritorno di lustrini, brilli, cristalli e paillettes. Un modo per affrontare le difficoltà di questi tempi scherzando con la moda. Questi elementi che impreziosiscono un abito o un accessorio sono sempre presenti durante la giornata e hanno imposto la tendenza che potrei definire “Brillare sempre in un mondo che non dorme mai”. L’importante è brillare dalle 8 del mattino e alle 11 di sera. Ciò che scandisce il passaggio delle ore della giornata è dove sono messi i lustrini: sneakers o scarpe dal tacco basso o maglieria per il giorno mentre per la sera abiti e tacchi alti.

L’ultimo fenomeno che vorrei trattare è “dolcezza”. Sarà una bella stagione alla Botticelli. Gli abiti con le piume e i colori pastello mi ricordano la frase di De La Fontaine “La dolcezza ottiene più della violenza”. Una frase di buon auspicio che spero si tradurrà in un 2018 positivo per l’umanità.

A presto. Lady RSJ

Street Style

Posted by on 4, gennaio, 2018 in Appunti sulla moda | 0 comments

Street Style: è questa la moda del momento. Le sneakers sono le più amate dalle regine dei social e dalle modelle più pagate del momento. Se in America è normale uscire a fare una passeggiata in tenuta da gym o da yoga… Ovviamente se l’outfit è “very chic”… il resto del mondo fa un po’ fatica ad adeguarsi a questa abitudine senza scivolare nello stile sciatto e trasandato. Ecco allora gli stilisti che corrono in soccorso e, cogliendo questa tendenza, trasformano una scarpa sportiva in qualcosa di più accattivante e modaiolo. Come sapete le sneakers non sono la mia passione. Solo in alcune occasioni le considero “very cool”. Devo ammettere però che mi sono lasciata sedurre e ho acquistato un prodotto molto grazioso che calzerò durante le vacanze natalizie in montagna. Quale? Sneakers Hogan Maxiplatform H222 con suola extralarge, stringhe rosse e dettagli in montone nero. Beh! A mio parere in un ambiente “rilassato” e “sportivo” possono essere una buona idea. I colori più chic? Black o White. E, se volete, esagerate con le versioni con paillettes e lustrini.

A presto! Lady RSJ

Natale al cinema secondo me

Posted by on 21, dicembre, 2017 in Appunti sulla moda, ☺Idee per il weekend | 0 comments

Idee-per-il-week-endNatale al cinema, secondo me, è una bella tradizione che va rispettata e conservata. È un momento per stare insieme ai propri cari, rilassarsi davanti a un grande schermo che offre grande soddisfazione visiva. Per me è un po’ come tornare bambina quando i miei genitori mi portavano al cinema a vedere un bel cartone animato Disney che regolarmente veniva proposto nelle sale cinematografiche di allora a Natale. Si partiva con la nostra auto poco accessoriata rispetto alle attuali e si aspettava educatamente alla biglietteria per poter accedere alla sala visto che non esistevano i pratici acquisti on line attuali.
Non sono un’esperta di film e non mi propongo come tale. Desidero solo condividere con voi le mie scelte rispetto a quanto in programmazione durante le festività natalizie 2017. Eccovi allora la mia selezione:
“Assassinio sull’Oriente Express” diretto, co-prodotto e interpretato dal bravissimo Kenneth Branagh e basato sull’omonimo romanzo del 1934 di Agatha Christie. Un classico re-make che non tradisce di cui ho potuto apprezzare (è uscito nelle sale da inizio dicembre) il tentativo riuscito di Branagh di dare a Poirot, da lui stesso interpretato, una vena narcisistica ed eccentrica nuova. Bellissimi e poetici i paesaggi innevati e altrettanto azzeccata l’interpretazione della Pfeiffer. Mi è piaciuto il finale ove Poirot si esprime al meglio e mette tutti davanti a un tavolo come a ricordare l’Ultima Cena di Leonardo. Anche i costumi sono interessanti.
“Suburbicon” diretto dall’instancabile G. Clooney con protagonisti Matt Damon, Julianne Moore e Oscar Isaac. Tratto da una vecchia storia dei fratelli Coen, la pellicola ci trasporta in un mondo diverso dall’eleganza di A. Christie infatti siamo negli Anni Cinquanta e tutto è fatto di case allineate, giardini curati, gonne ampie e persone falsamente perfette. E siamo in California. Un’agghiacciante spezzato della gente comune, delle loro bassezze e, in generale, un dipinto del meglio e del peggio dell’umanità.
“Star Wars VIII. Gli ultimi Jedi” diretto da R. Johnson. Su questa saga ho, in verità, ben poco da dire. E’ il fascino di un pilastro delle pellicole di fantascienza e avventura che, vorrei definire, eleganti e raffinate. Non si può mancare all’appuntamento del 2017 anche se l’episodio “Il risveglio della forza” uscito nelle sale cinematografiche nel 2015 non mi aveva particolarmente colpito. I temi sono i soliti però non potrò mancare.
A presto.
Lady RSJ

Il ritorno del marsupio

Posted by on 19, dicembre, 2017 in Appunti sulla moda | 0 comments

Della serie “A volte tornano” e quasi quasi ne facevo, personalmente, anche a meno! È proprio un accessorio che non mi piace. Forse perché troppo “animalesco” o forse perché fin troppo casual o forse perché mi dà fastidio indossarlo in vita. È però vero che la borsa iconica degli Anni Novanta ossia il marsupio sta tornando di gran moda.
Maison come Gucci, Prada e Miu Miu ne hanno fatto, per la collezione Resort 2018, un vero must-to-have.
Gucci impreziosisce questo accessorio con i suoi elementi distintivi come le api e le iniziali, Prada lo arricchisce con il velluto e Miu Miu propone una borsa a marsupio sportiva con i materiali e la lavorazione matelassè tipica del brand. E molte altre ancora sono le maison che propongono questo accessorio per la stagione estiva. Rassegnata a questa tendenza, mi sono soffermata a chiedermi: “Quale scegliere?” Forse quello più divertente e funzionale ossia il Miu Rider. Mi ricorda le automobili e le raffinate tenute dei piloti delle auto da corsa degli anni passati. La borsa infatti è un po’ vintage con un simpatico patchwork in vivaci colori abbinati come: bordeaux e rosa confetto, rosso e nero, nero e verde… ma… forse forse cedo al trend! E voi?
A presto.
Lady RSJ

Look perfetto Natale 2017

Posted by on 12, dicembre, 2017 in Appunti sulla moda | 0 comments

Quale sarà il look perfetto per il Natale 2017? Ce lo racconta un’interessante ricerca di Privalia orientata a capire cosa è di tendenza per questo Natale 2017.
I festeggiamenti natalizi sono un evento mondano che supera e anticipa quello del tradizionale pranzo in famiglia. Sono diventati così un rito le cene, gli aperitivi e i cocktail party già da inizio dicembre con amici e colleghi. E allora si pone il fatidico problema: cosa mi metto?
Intervistando le italiane è interessante vedere come il 43% compra ogni anno un capo nuovo per Natale così da indossare sempre qualcosa di “mai visto dalle amiche”, il 39% punta sugli accessori per svecchiare il proprio outfit e solo il 7% sceglie qualcosa a tema natalizio. Quindi, noi donne, cerchiamo qualcosa di versatile da poter riutilizzare in altre occasioni durante l’anno nuovo che arriverà.
Ecco allora cosa è ASSOLUTAMENTE COOL:
  • un abito blu tinta unita
  • un accessorio glitterato

Vi sembrerà strano ma il “blu è il nuovo rosso”. Per fortuna, dico io! Decisamente più elegante e facile da indossare per tutte. Peccato, lo dico per mio gusto personale, che il bianco è un po’ messo da parte per le festività natalizie.

Ricordate però: non eccedere con il corto o il fasciante ed evitare “come la peste” il rosso-verde della serie “Albero di Natale”.

L’accessorio glitterato non deve mancare. E quest’anno molti sono i prodotti che propongono il glitter champagne ossia una via di mezzo tra oro e argento davvero deliziosa.

La moda promuove stivali e tronchetti e boccia tacchi vertiginosi… mah… io ho qualche dubbio su questo trend… un bel paio di décolleté con tacco sono sempre una garanzia.

Passiamo all’area beauty che riassumiamo così:

  • dall’hair stylist arrivano suggerimenti di raccolti: via libera alle trecce e allo chignon basso.
  • il trucco è nude gold ossia riflessi dorati su un trucco naturale e sobrio
  • lo smalto è color cioccolato per tutte… anche le più romantiche che dovranno rinunciare al rosa antico.

Beh! Che dite? Questi i suggerimenti dei “fashion-guru”… poi valutate voi. A presto.

Lady RSJ

Fotografia e mostre

Posted by on 5, dicembre, 2017 in Appunti sulla moda, ☺Idee per il weekend | 0 comments

Idee-per-il-week-endFotografia e mostre: una scoperta da fare.

Non sono un’appassionata di mostre fotografiche… In verità preferisco i quadri e quel l’arte di chi con le proprie mani rappresenta qualcuno o qualcosa o ciò che prova. Devo però ammettere che la mostra fotografica di Roversi mi è piaciuta e ve la consiglio. Un percorso semplice che stupisce chi lo osserva.

Paolo Roversi esplora il suo lavoro più sconosciuto e poi più glamour attraverso 9 storie che si trovano negli Appartamenti del Principe a Palazzo Reale Milano fino al 17 dicembre. Storie di donne, di figure femminili nude o avvolte in mantelli di rose rosse. Storie di oggetti e di sguardi. Storie glamour e fashion. Scatti di vita che lasciano il segno. Una sequenza di immagini con la polaroid largo formato quasi poetici grazie agli effetti luce.

Una mostra in occasione del Photo Vogue Festival da visitare.

Palazzo Reale Milano

Fino al 17 dicembre 2017 – Ingresso gratuito

Top Ten dolci natalizi europei

Posted by on 30, novembre, 2017 in Appunti sulla moda, Racconti di viaggio | 0 comments

Top Ten dolci natalizi europei: vi ho incuriosito? Arriva il Natale e oltre a regali più o meno costosi e a balocchi per bambini, si abbandona la dieta a favore dei piaceri della tavola. Superiamo quindi i confini italiani e guardiamoci attorno. È  vero che l’Italia è la patria della buona tavola però anche all’estero ci sanno fare soprattutto se parliamo di dolciumi.
La graduatoria è questa:
  1. Hornet’s Nest Cake: una torta caramellata ricoperta di noci tutt’altro che tipo-calorica davvero deliziosa. Origine: Ungheria
  2. Stollen: pane dolce ripieno di frutta secca e ricoperto di zucchero a velo. Un dolce a lunga conservazione che profuma di tradizione nordica. Origine: Germania
  3. Strudel: e qui giochiamo in casa con il nostro dolce tipico del Trentino ossia il rotolo di pasta sfoglia ripieno di mele, uvetta, pinoli e cannella. Origine: Italia
  4. Cuberdon: caramelle morbide a forma conica ripiene di sciroppo di lamponi. Origine: Belgio
  5. Linecká kolečka: un classico che non stanca mai ossia i biscotti ripieni di marmellata. Origine: Repubblica Ceca
  6. Vosì Hnìzda: dolcetti di forma conica deliziosi nel gusto e nell’aspetto dove il cioccolato è protagonista. Origine: Repubblica Ceca
  7. Lebkuchen: non potevano mancare i biscotti con farina, marzapane, frutta secca e spezie tipiche dell’ex-impero austriaco. Origine: Austria
  8. Spekulatius: e ancora biscotti di pasta frolla con cannella, cardamomo e chiodi di garofano. Origine: Austria
  9. Springerle: biscotti secchi con stampo sull’impasto. Un’idea più decorativa che dalla realizzazione caratteristica. Origine: Francia e Germania
  10. Bredele: biscotti di pasta frolla al cocco, alle mandorle e alla cannella. Origine Francia.
Che ne dite? A completamento dell’informazione gastronomica, ricordate che tutte queste specialità le potete trovare nei migliori mercatini di Natale. Ecco qui qualche informazione a tal proposito.
CHRISTMAS FAIR & WINTER FESTIVAL – BUDAPEST – fino al 31 dicembre
DRESDEN STRIEZELMARKT – DRESDA – fino al 24 dicembre – Altmarkt Square
CHRISTMAS MARKETS – PRAGA – fino al 6 gennaio – Old Town Square
MERCATINI DI NATALE – BOLZANO – fino al 6 gennaio CHRISTKINDELSMARIK – STRASBURGO – fino al 31 dicembre PLAISIRS D’HIVER – BRUXELLES – fino al 31 dicembre – Grand Place
WIENER CHRISTKINDLMARKT – VIENNA – fino al 26 dicembre – Rathausplatz
Pronti con la valigia? E ricordate che un giretto si può organizzare anche per il ponte dell’Immacolata.
A presto.
Lady RSJ

Cocktail mania: regole glam

Posted by on 23, novembre, 2017 in Appunti sulla moda | 0 comments

È cocktail mania! Niente più crodino come le nonne e neppure Aperolsoda. Oggi se si vuole essere glam quando si sorseggia un pre-dinner si sceglie un cocktail. Ma quale? Come districarsi in un’offerta così vasta dai nomi accattivanti? Esiste un cocktail giusto per tutto l’anno? I bartender hanno emesso il dictat che si riassume così:

Non c’è una regola: si beve con moderazione tutto l’anno quello che ci piace.

Bisogna scegliere solo il cocktail adatto al momento ossia analcolico per un late breakfast, non troppo alcolico ma secco e dolce per l’aperitivo serale e forte e deciso per l’after dinner.

I classici quindi non tradiscono mai: Martini, Negroni, Americano oppure Moscow Mule in autunno, Bloody Mary per il brunch estivo e un digestivo Stinger a Natale.

Vi segnalo però un paio di proposte interessanti del Mandarin Bar & Bistrot dell’Hotel Mandarin Oriental Milan: il cocktail “Culinary Inspiration” a base di Bitter Campari, latte di capra, yogurt magro e cardamomo e l'”Oriental Drink” non alcolico a base di the, bergamotto, basilico, lemon glass e zenzero.

Cin cin a noi!!!