De Chirico a Milano

Posted by on 22, ottobre, 2019 in Appunti sulla moda, ☺Idee per il weekend | 0 comments

De Chirico a Milano
Idee-per-il-week-endDe Chirico a Milano. La mostra tanto attesa dagli appassionati e, a mio parere, molto interessante racconta il pittore De Chirico Metafisico e il pittore De Chirico meno noto ossia quello della sontuosità pittorica degli Anni Venti e degli Anni Trenta. Giorgio De Chirico è un pittore molto celebrato e contraddittorio del XX secolo. Egli è radicale ed ironico. Egli passa dalle mitizzate Piazze d’Italia ai gladiatori fantastici passando attraverso pitture di teatro barocco. Il curatore Luca Massimo Barbero è molto bravo ad incuriosire il visitatore perché gli permette di conoscere il pittore nella sua originalità. De Chirico è stato un pittore di grande talento che gettò le basi del Surrealismo e inventò la Metafisica. Interessanti gli autoritratti della madre giovane e poi più anziana oltre agli autoritratti di se stesso. De Chirico si dipinge in versione barocca con abiti sontuosi, vestito da torero e nudo. E’ irriverente il suo autoritratto nudo infatti alla Royal Accademy di Londra gli viene richiesto di aggiungere un braghettone per coprire le parti intime del corpo. Belli i quadri del periodo ferrarese come “Pomeriggio soave”, realistiche le nature morte e sorprendenti i Bagni Misteriosi dove il nonsenso visivo si esprime con uomini vestiti elegantemente e uomini nudi immersi e bloccati nell’acqua-parquet. Non mancano opere sulle piazze fatte di elementi geometrici come i portici e neppure i meravigliosi manichini in stoffa come “Il trovatore” e i suoi rimandi alla pittura ferrarese del Quattrocento.  Anche se non amate l’arte, vi consiglio questa mostra. De Chirico è un pittore geniale e straordinario che vale la pena di conoscere.
“Voler avere uno stile è l’unico modo per non averne mai. Lo stile è una divinità misteriosa. Volergli offrire sacrifici e tentare di penetrare nel suo tempo è fatica sprecata. Meno ci pensi e più egli ti serve”. G. De Chirico

Commenti social

commenti

Dì la tua... scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Formula test! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>