Le assaggiatrici e la Grande Guerra

Posted by on 22, marzo, 2018 in Appunti sulla moda, Gocce di cultura | 0 comments

Le assaggiatrici e la Grande Guerra
Le Assaggiatrici: il racconto di una guerra terribile che non doveva accadere e che speriamo non accada mai più. Le storie di donne che, per sopravvivere, sono costrette a rischiare la vita tutti i giorni. Cosa fanno? Sono pagate da Hitler per assaggiare il suo cibo e rischiare di morire avvelenate. Storie di donne disperate, la cui esistenza normale viene stroncata, deformata e ripianificata da una guerra. Sono orrori quelli che vedono, sono episodi di cattiveria umana e sono ricordi impressi nelle loro menti che vorrebbero soltanto dimenticare anni d’inferno.
Vi consiglio questo romanzo di Rossella Postorino intitolato “Le Assaggiatrici” Feltrinelli Editore. È la storia di Rosa Sauer. Corre l’anno 1943. Siamo a Gross-Partsch: un villaggio vicino al nascondiglio di Hitler. Rosa è arrivata da Berlino dopo un bombardamento che ha ucciso la madre e distrutto la sua casa. È ospite dai genitori del marito Gregor partito per combattere sul fronte russo. È così che inizia il racconto di Rosa tratto dalla vicenda di Margot Wolk. Il romanzo racconta il difficile rapporto tra potere ed essere umani e approfondisce le contraddizioni dell’animo umano confuso dalla paura e dallo spirito di sopravvivenza.
Un romanzo scorrevole da leggere tutto in un fiato che lascia il segno!
A presto.
Lady RSJ

Commenti social

commenti

Dì la tua... scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Formula test! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>