Metti una sera Alla Scala

Posted by on 8, ottobre, 2019 in Appunti sulla moda, ☺Idee per il weekend | 0 comments

Metti una sera Alla Scala
Idee-per-il-week-endMetti una sera Alla Scala. Anche per chi non è appassionato di lirica o musica classica, il teatro “Alla Scala” a Milano è un’esperienza da fare una volta nella vita. Da fare un po’ per curiosità, un po’ per cultura generale e un po’ per vedere una rappresentazione di alta qualità. L’ultima mia presenza “Alla Scala” risale al 27 settembre di quest’anno in occasione della rappresentazione de “L’Elisir d’amore” di Donizzetti. Serata deliziosa e divertente trattandosi di un’opera buffa di breve durata (circa 2h e 40 minuti intervallo compreso). L’ambientazione era decisamente simpatica e fantasiosa a confermare la bravura di Tullio Pericoli e la regia di Asagaroff. Ottime le interpretazioni di Adina (Rosa Feola), Nemorino (Renè Barbanera), Belcore (Massimo Cavalletti) e Dulcamara (Ambrogio Maestri). I colori pastello e i disegni fiabeschi sembrano usciti dalla fantasia delle favole del passato per dar vita a una storia d’amore, contrariamente da quella citata nell’opera di Tristano e Isotta, con un finale migliore. Adina ricorda Alice nel paese delle meraviglie, Nemorino è un goffo giovane dal buon cuore e dalla fortuna economica in arrivo, Belcore è un militare divertente e il dottor Dulcamara è un delizioso mascalzone a cui si perdona anche la “bufala” dell’elisir che fa innamorare. Gli interpreti sono bravi e scelti con molta cura. La serata è – davvero – divertente.
Il teatro “Alla Scala” sta per chiudere la stagione 2018-2019 per iniziarne una nuova molto interessante. Vi consiglio una navigazione sul sito per leggere le proposte… io ho già scelto cosa vedrò nei prossimi mesi.
A presto! Lady RSJ

Commenti social

commenti

Dì la tua... scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Formula test! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>