Primavera 2018: natura

Posted by on 18, gennaio, 2018 in Appunti sulla moda | 0 comments

Primavera 2018: natura

Primavera 2018: natura a volontà. È “natura” o meglio “naturalezza” la parola d’ordine per la primavera-estate 2018. I colori della terra e della sabbia saranno la nostra seconda pelle e per dare un alone di mistero ecco apparire drappeggi lungo il corpo e trasparenze che lasciano immaginare. Finalmente uno stile discreto che evidenzia la  femminilità senza esagerare. Mi piace! E seppure i toni “almond” non siano la mia passione, farò uno strappo e adotterò questa tendenza sia per gli outfit che per gli accessori perchè la trovo versatile ed adatta a tutte noi se sapientemente dosata rispetto al nostro incarnato.

Naturalezza come il cielo. Questa stagione calda sarà il trionfo dell’azzurro in tutte le sue sfumature. Azzurro come simbolo di leggerezza, libertà e spazio da esplorare. Un messaggio delizioso in vista della bella stagione quando i progetti all’aria aperta la fanno da padrona. Era quasi scomparso questo colore e, fortunatamente, riappare con mia grande soddisfazione. Meglio del blu che trovo sempre troppo “istituzionale” e un po’ noioso… sarà ma io preferisco sempre il nero.

Essenza ossia il colore acromatico per eccellenza che contiene tutti i colori dello spettro elettromagnetico. Benritrovato bianco! L’alternativa al richiamo della natura con stampe a fiori e farfalle sarà il bianco. Lo stile minimal-chic sarà un successo. E noi potremo sbizzarrirci dagli accessori, agli abiti fino ai pantaloni. La vera regina della Primavera-Estate 2018 sarà però la camicia. La camicia bianca sarà una vera star! Quindi, care lettrici, riesumate dall’armadio le vostre camicie bianche e preparatevi ad indossarle senza riserve.

A presto.

Lady SRJ

Commenti social

commenti

Dì la tua... scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Formula test! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>